I soldi non fanno la velocità (media) !

Parliamo assieme della nostra Coupé

Moderatore: Moderatori

I soldi non fanno la velocità (media) !

Messaggioda Gentleman_Driver » 18/07/2017, 12:10

Andare sulla costa azzurra e non fare caso al lusso è sicuramente difficile ma non impossibile, molto secondo me dipende dai posti che si visitano ed ovviamente da come ci si arriva.
Se si rimane confinati nei soliti posti, come Nizza e Cannes è normale che dopo la passeggiata di rito sulla promenade, le auto di lusso che passeggiano sul lungomare finiscano per monopolizzare l’attenzione perché, a parte i palazzi dei casinò e degli hotel, le attrattive paesaggistiche un po’ scarseggiano.
Ma se vi recate nella vicina Antibes, con i suoi vicoli, le sue antiche mura che si affacciano a strapiombo sul mare, una Perrier servita con ghiaccio e limone da sorseggiare in una delle piazzette del centro storico e non ultimo due delle poche spiaggette di sabbia della zona (le altre sono tutte di sassi) le cose cambiano.
Se poi ci si arriva a bordo di una GT, magari parcheggiata fronte spiaggia dopo aver percorso la stretta promenade che passa tra il centro storico sulla destra ed i muretti che la separano dalla scogliera sulla sinistra (nota al cinema per una scena della saga “The transporter”) si può persino arrivare ad ostentare un certo contegno alla vista di una Ferrari F12 di un giallo quasi oro che morde la coda di una GT-R proprio su quel tratto di strada.
E’ addirittura possibile illustrare con parole comprensibili anche a 2 astronomi nostri compagni di viaggio, i particolari che differenziano una Cayman da una Cayman GT4 e persino assistere con assoluto distacco alle manovre degli elicotteri che atterrano e decollano dai lussuosissimi yacht ormeggiati appena qualche km al largo ma ancora a portata di occhio umano e di zoom (ora capisco cosa prova un paparazzo :asd) ).
A completare la scena da cartolina, con il calare della sera fa pure capolino la luna che molto democraticamente distribuisce i suoi riflessi un po’ al mare ed un po’ alla GT giramondo. Se solo quelle 4 gocce di umidità cadute la sera prima non avessero “maculato” di marrone il manto argentato della mia Alfa. La maledizione dell’auto appena pulita colpisce anche all’estero.
Il giorno della ripartenza tutto scorre tranquillo, dopo aver solcato il principesco asfalto, la GT rimette il muso sul suolo italiano e ancora prima di Genova nello specchietto a goccia dalla forma maledettamente elegante, soprattutto se paragonato ai televisori con tubo catodico adesso in voga, scorgo la sagoma di una Mercedes SLS Roadster, nera come la tuta di Diabolik, che viaggia in corsia di sorpasso (non poteva essere altrimenti) con la cappotta abbassata.
La ammiro in tutta la sua drammaticità mentre attendo pazientemente che mi affianchi per sentire il latrato del suo AMG. Voglio godermi a pieno quel fugace momento ma diamine l’agognata sverniciata sembra non arrivare più.
Non sono il tipo che gode nel fare da paracarro alle auto che viaggiano più veloci e benché meno a bolidi come quello. Alleggerisco quindi un pelo l’acceleratore per incoraggiare il sorpasso ma mentre aspetto mi accorgo dallo specchietto di un curioso particolare. Il suo guidatore, un uomo all’apparenza sulla cinquantina di anni, porta più volte il braccio destro in alto, sul bordo superiore del parabrezza. Incredibile ma vero non si trattava della classica manovra di lancio di sigarette, salviettine o stralli, e nemmeno di un tentativo estremo di asciugatura delle mani dopo una sosta all’autogrill, bensì dell’armeggiare con una Go-Pro montata sul bordo superiore del parabrezza.
In preda ai primi segni di invecchiamento in attesa che il Luc Besson “de noialtri” iniziasse le sue riprese ed ormai prossimo all’anonimo sederone di una Tiguan, al motto di “ora gliela do io una bella scena da inquadrare”, rompo gli indugi e metto freccia e “bertoniana” coda sulla corsia di sorpasso lasciando fare alla GT quello che gli riesce meglio. Riceverò notizie del regista solo dopo qualche km quando si farà vivo su un rettilineo, stavolta ad andatura più decisa. L’ho fatto ovviamente passare per poi rivederlo l’ultima volta davanti a me mentre, in ripartenza da un’area di sosta non attrezzata fermava nuovamente quella magnificenza dopo appena qualche decina di metri su una zona zebrata dell’corsia di destra. Più che Diabolik mi sa tanto che si trattava di Cattivik ! :D
Le strisce pedonali non sono espressioni bicromatiche di “Street Art”.
Gentleman_Driver
Super Alfista
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: 22/12/2009, 18:16
Località: Milano
Status: EcceziunaleVeramente

Messaggioda patrick76 » 19/07/2017, 12:36

:nod) :OK) :clap) :clap)
alfa gt 1.9jtd nero metallico pelle rossa black interior cerchi black line da 18 + pirelli pzero
Avatar utente
patrick76
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 7889
Iscritto il: 29/07/2005, 12:34
Località: teramo

Messaggioda Outrun » 19/07/2017, 13:01

Altra bella storia letta con tanto piacere :D
Avatar utente
Outrun
Super Alfista
 
Messaggi: 1726
Iscritto il: 28/06/2013, 15:58
Status: ก้้้้้้้้้้้้้้้้้้้

Messaggioda savarc » 19/07/2017, 16:42

Mi associo ai complimenti dei "colleghi" alfisti.. Io comunque dopo aver visitato quelle zone , sono tornato a casa con un senso di "piccolezza" infinito. Addirittura a Cannes ho visto una Mclaren 650S , abbandonata in un vicoletto,quando io per trovare il parcheggio ideale, faccio 3 o 4 giri d'isolato :eek13)
Alfa GT 1.9 mjet Progression nera, cerchi 18 a raggi originali alfa.... Bellissima..... Ultima vera grande Alfa Romeo
viewtopic.php?f=11&t=110289&hilit=Il+primo+amore
savarc
Alfista Senior
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 02/11/2007, 17:07
Località: Messina

Messaggioda squalettoge » 19/07/2017, 17:05

bel racconto ... e si è diffiicle resistesre alle "bellezze" che giano al "monte" se ne esce :matto) :matto) :matto) :matto) :asd) :asd)
Immagine

147 jtd 115 CV plug in 1st vers, 3/03: bose sound, 17" sport, VDC, virtual pack :), spoiler gta, mini simil alfa, scarico ragazzon ovale inox, pinze e coprimot. rossi, luci pozzetti, cuffie cuci.rosse, pedal.simoni, cornici crom. altoparl., wrappin carbonio, cruise control, fari lexus type2, tubi freno ctf, tt.one eur Immagine FOTO - - Opel Meriva A 1.3 cdti fashionline + fendi, 3/09
Immagine <= vienici a trovare
Avatar utente
squalettoge
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 27072
Iscritto il: 12/10/2004, 11:10
Località: - Genova -
Status: pinnato :-)

Re: I soldi non fanno la velocità (media) !

Messaggioda Maxximus » 21/07/2017, 9:46

Bel racconto da appassionarti mentre lo si legge :OK)
Saluti Max

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
Io non mi sento italiano... ma per fortuna o purtroppo lo sono... (G. Gaber)
"Se mi vogliono sono così, di certo non posso cambiare: perché io, di sentire dei cavalli che mi spingono la schiena, ne ho bisogno come dell'aria che respiro." (Gilles Villeneuve)

Fiat Bravo 1.6 m-jet 120 cv, emotion, grigio maserati, cerchi 17', Avon zv5, alcantara, clima bi-zona, comandi al volante e radio mp3.
EX Alfa 147 1.6 ts, 105 cv. Acquistata + col CUORE che con la ragione... Il cuore si è proprio sbagliato!! :fluffle) 58 :fluffle)
FOTO NASONA
Avatar utente
Maxximus
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 5657
Iscritto il: 11/06/2010, 20:43
Località: Palermo
Status: Me so rotto er c....


Torna a Alfa GT

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti