Storia dell'acquisto e sitemazione Alfa 155 1.8 TS 1° serie.

Parliamo qui della berlina e delle medie Alfa Romeo secondo FIAT

Moderatore: Moderatori

Storia dell'acquisto e sitemazione Alfa 155 1.8 TS 1° serie.

Messaggioda Evo16 » 15/02/2013, 21:32

Buonasera a tutti, come anticipato nella discussione precedente, ho acquistato una bella 155 del 1992 1° serie.

Diciamo che da tempo cercavo un'auto classica non troppo "anziana", magari anni 80 o inizio anni 90.

La ricerca è durata un paio di mesi, ho preso in considerazioni molti modelli di auto, ( Fiat Tempra, Lancia Dedra, Lancia Thema, Fiat Croma, Alfa 164, Alfa 75, Fiat Tipo,) insomma cercavo un'auto del gruppo Fiat degli anni 80-90.

Onestamente la 155 non l'ho presa in considerazione, stranamente, non lo so nemmeno io come mai :matto)

Ecco, dopo svariate telefonate, prove, perdite di tempo ecc ecc mi imbatto in una 155 1.8 ts del 1992 colore grigio scuro con 190.000 km, solo 2 propietari, in buone condizioni generali.

Che dire, appena arrivato vicino l'auto la prima cosa che mi ha stupito sono state le ottime condizioni di interni e carrozzeria, molto pulita e cmq in uno stato d'uso generale più che accettabile.

L'unico punto a sfavore era la parte meccanica e qualcosina di elettrico da sistemare.

Essendo meccanico non ho dato molta importanza alla cosa in quanto per me rimettere a posto le mie auto è anche un hobby, ovviamente dovevo trattare sul prezzo che era di 1500,00 euro.

Il venditore si è dimostrato una persona molto molto disponibile e corretta e mi ha lasciato fare una prova da solo su strada. :)

Appena mi sono avviato, ho sentito subito che dal punto di vista delle sospensioni era ok, tranne che per un leggero rumore dei molloni quando si gira il volante a destra o sinistra, sicuramente da lubrificare o sostituire i cuscinetti dei tamponi degli ammortizzatori.
Del cambio non avevo assolutamente niente da ridire, molto silenzioso e dagli innesti belli diretti.
I pneumatici erano praticamente ovalizzati in quanto ferma da molto tempo, infatti facevano un rumore molto fastidioso, oltre al volante che aveva delle vibrazioni a causa del rotolamento non omogeneo.
Il motore si sentiva fluido e abbastanza regolare, senza borbottamenti e con un bel tiro a tutti i regimi, la frizione era anche lei ok, i feni pure, insomma, la prova su strada mi aveva complessivamente soddisfatto.

Appena rientrato dopo il test, ho sentito un rumore provenire dalla pompa del servosterzo, e dopo aver aperto il tappo della vaschetta del liquido, ho notato che era quasi finito.

All'inizio ho attribuito il fenomeno ad un possibile problema alla scatola dello sterzo, male, anzi, bene in quanto un motivo in più per trattare sul prezzo :p

Visto che il cofano motore era aperto ho dato un'occhiata complessiva alla meccanica del vano motore notando con piacere, a parte la perdita dell'olio del servosterzo, che il motore era praticamente asciutto da tutte le parti, compreso dal coperchio punterie che generalmente ha la guarnizione che è sempre ingottita, sporcando di olio tutta la zona anteriore.

Fortunatamente a me era ok.

Altra cosa che mi è risaltata subito all'occhio era che il compressore dell'aria condizionata non aveva la cinghia collegata, era stata messa una cinghia più corta che lo escludeva, sicuramente era inchiodato.... BEEEEEEENE, si tratta ancora sul prezzo :X) :baby) :clap)

Dopo vari tira e molla, sono riuscito a trattare di molto il prezzo, spuntando il prezzo finale di 800 euro, ovviamente passaggio a mio carico. :)

Sono andato via salutando il venditore con la mia nuova Alfa Romeo 155 :yep) :smokin)

---- fine prima parte ----

Domani vi racconto l'inizio dei lavori e la scoperta e sistemazione delle varie cosette.

Premetto che al momento l'auto è completata al 100%, però le foto vorrei mostrarvele solo a fine storia :D

Spero che la mia esperienza sia di aiuto per l'acquisto di una vettura usata da parte di altri utenti.

Questo è il mio primo racconto così dettagliato e devo esservi sincero, mi rilasso molto a scriverlo ;)

Sappiate che sono un appassionato di auto, di quelli VERI !!!, non mi interessa se l'auto vale 500 euro e che per aggiustarla ne servano 2000, l'iportante è che una cosa uno la desideri, la passione non ha prezzo :) :hail)
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda Evo16 » 16/02/2013, 15:35

Seconda parte :drive)

Durante il viaggetto per portare l'auto a casa il tempo non era dei migliori, ogni tanto faceva qualche goccia di acqua, e ovviamente bisognava fare uso dei tergicristalli, che guardacaso avevano un difetto sia nel leveraggio e sia nel motorino elettrico, che spesso di inceppava.
Anche per quanto riguarda lo sbrinalunotto c'era qualche problema in quanto non disappannava per niente, anzi, non si accendeva nemmeno la spia sul quadrante.
Questi erano assolutamente i primi 2 problemi da sistemare.

Fortunatamente presso il mio autoricambi ho trovato un bel kit di leveraggi tergicristallo completo di motorino elettrico nuovo, acquistato a prezzo relativamente scontato dato che era li da 15 anni :p, montato il tutto, ha ripreso a funzionare correttamente.
Passiamo allo sbrinalunotto, dopo aver controllato il fusibile, constatando che era ok, ma per sicurezza sostituito con uno nuovo, sono passato a controllare il relè temporizzato, che sfortunatamente era rotto, peccato, visto che quello della 155 non è quello normale che si trova sulle Dedra, Tempra, 145, ecc ecc, ma è specifico del modello, e dato che in giro nella mia zona le 155 presso i demolitori scarseggiano, sono stato costretto ad acquistarlo nuovo per la modica cifra di 30 euro... :sic).
Diciamo che sono solo all'inizio... :)
Il giorno dopo mi sono dedicato alla meccanica effettuando un bel tagliandone generale, cambiando tutti i filtri olio, aria e benzina, olio motore e cambio, 8 candele nuove, tutti i cavi candele nuovi, il termostato con il sensore temperatura acqua e i tubi di gomma del carburante.

Per il compressore del clima che era bloccato ho preferito attendere lo smontaggio in quanto volevo prima trovarne uno, cosa abbastanza difficile in quanto quello della 155 1° serie è il compressore vecchia generazione con i 2 dadi da 28 al posto del connettore sdoppiato con bullone da 10 tipico di tutte le vetture di nuova generazione.

Idem per la perdita dell'olio del servosterzo, operazione che volevo fare in contermporanea alla sostituzione del compressore.

Nei giorni successivi sono riuscito a rimediare 4 cerchi originali da 14 pollici , visto che i cerchi che aveva erano di una Alfasud TI, assolutamente fuori luogo per me.

Le gomme c'erano sotto come detto nel post precedente erano inutilizzabili in quanto indurite e ho approfittato di 4 gomme nuove che avevo in garage , acquistate per un'altra auto, poi venduta.
Fortunatamente la misura corrispondeva come "misure alternative" su llibretto e le ho subito montate facendo anche un controllo di convergenza e camber, oltre che alla normale equilibratura di routine.
Per coprire i cerchioni neri, troppo "winter style" ho acquistato 4 coppe nuove del modello restyling, a mio parere molto molto carine.

Altra cosa da sistemare era lo specchietto elettrico del lato destro, spezzato e mantenuto con il nastro isolante :wall) altro componente "HOT" della 155, che come tutti i possessori di quest'auto sanno è difficile da reperire e soprattutto è alquanto costoso, soprattutto se elettrico.
Spulciando il più famoso sito web (quello che è facile e veloce :clap) :elio) ) ho trovato uno specchietto non verniciato, cioè color plastica, tipico delle versioni base, a circa un centinaio di chilometri da casa.
La richiesta era assolutamente accettabile, anzi, quasi allettante, (20 euro :lingua) ) e ho subito detto al venditore che andavo a prenderlo in giornata, preoccupato ancora lo vendeva, in quanto 20 euro per uno specchio elettrico e riscaldato per la 155 è un'occasione che capita più raramente dell'evento dei monti urali di questi giorni in Russia..........
I 100 km non erano un problema in quanto ho usato il super Mercedes E200 del 2000 a metano del babbo, che grazie al carburante naturale gassoso mi ha permesso di andare e venire con 10 euro.... :X) :elio) :elio) :worship)

Altre cosette elettriche che ho sistemato in relativamente poco tempo sono state la plafoniera illuminazione interna che aveva bisogno della sostituzione di una lampadina e di una bella ripassatina con lo spray per i contatti , alcune lampadine del contachilometri fulminate e l'orologio interno che è un problema comune a molte 155, in pratica diventato completamente nero.
L'ho trovato senza problemi dal demolitore su uno scaffale, montato in 10 minuti perfettamente funzionante. :)

Il prossimo lavoretto, consisteva nel montare un autoradio, ma durante il montaggio della radio mi sono accorto che praticamente mancavano tutti gli altoparlanti....
No, problem, con circa 60 euro ho acquistato 2 altoparlanti anteriori e 2 posteriori a 3 vie.
Per la radio ho montato una provvisoria Blaupunkt a cassette, che onestamente è molto bella sia esteticamente e sia come qualità audio, credo propio che sarà un provvisorio molto lungo :scratch)
L'ultima cosa che mi mancava, per quanto riguarda la parte elettrica era la sostituzione dell'alzacristallo lato sinistro anteriore, propio quello del conducente, acquistato nuovo per circa 40 euro, non originale ma cmq di buona qualità.

Fine seconda parte------

Nella prossima puntata si passerà ai lavori pesanti, più complicati :D
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda Andy96 » 16/02/2013, 16:06

seguo interessato! :D

poi foto :D
Alfa Romeo 147 --3 Porte -- Nero Kyalami -- Progression -- 1600cc 105cv -- Luglio 2008
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
Andy96
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 10834
Iscritto il: 30/07/2008, 0:51
Località: Padova
Status: Petrolhead

Messaggioda Evo16 » 16/02/2013, 22:07

Terza e credo ultima parte (a meno che non spuntano nuovi acciacchi) :asd)

Allora, stanco di rabboccare mezzo litro a settimana di olio servosterzo, finalmente mi decido a posizionare l'auto sul ponte per rimediare il fastodioso e olioso problema della perdita di olio.
Preventivamente presso il mio solito demolitore, acquisto la scatola dello sterzo di una 155, già sicuro della sua compatibilità previo delle ricerche sul catalogo dei codici ricambi.
Appena alzata la vettura e dopo un'attenta verifica scopro con grandissimo piacere che la scatola è fortunatamente ok, e il colpevole di tutto non è altro che il tubo del ritorno che parte dalla scatola e và nella vaschetta dell'olio, lungo circa 2 metri e mezzo percorre tutto il vano motore, da dietro al cambio, poi dietro il radiatore dell'acqua e infine sale sulla vaschetta.
Purtroppo il tubo, sicuramente per colpa di qualche altro intervento effettuato in precedenza da un meccanico poco attento a questi particolari spesso sottovalutati non era stato ben fissato alla sua fascetta e sfregava contro il coperchio del cambio, causandone il consumo con relativa perdita, che più il tempo passava, più di consumava e ovviamente più la perdita diventava grande.
Per svitare togliere il raccordo da vicino la scatola, e soprattuto per fare in modo di sistemare il nuovo tubo nel migliore dei modi bisognava tolgiere necessariamente la culla motore, operazione lunga, non difficile ma cmq che necessita di una bella oretta di lavoro continuo.
Presso il mio autoricambi non ho avuto problemi a prendere 2,5 metri di tubo specifico per carburanti e olii, ovviamente telato, l'unico problema forse è stato il prezzo, circa 25 euro, in quanto è un tubo ovviamente non come quelli dell'acqua, ma specifico e cmq con una certa resistenza a sostanze quali carburanti ecc ecc.
Altro lavoro terminato, ora la cosa più importante che mi rimaneva da effettuare era la sostituzione del compressore del clima.
Presso il mio elettrauto, mi sono imbattutto in un bel compressore identico al mio, di una 164 v6 turbo prima serie, perfetto, pulitissimo e soprattutto perfettamente efficente.
L'unico inconveniente era la puleggia che era di un diametro inferiore e soprattutto era più larga... :mecry2) .
Purtroppo trovare un compressore di una 155 1° serie è molto difficile e soprattutto se lo si trova è cmq un terno a lotto, e dato che quello del mio elettrauto era assolutamente efficente, ho provato a chiedere se si poteva trovare un'altra puleggia che potesse essere compatibile con il compressore e soprattutto della stessa larghezza della mia.
Un paio di giorni di tempo ed ecco che arriva una telefonata che mi comunica che il compressore è pronto. :X)
Finalmente, appena arrivato dall'elettrauto lui mi fà notare che ha montato una puleggia della stessa identica larghezza della mia e soprattutto mi ha cambiato il cuscinetto della stessa.
L'unico inconveniente era nel diametro, leggermente inferiore, ma questo cmq non era un problema in quanto al massimo dovevo prendere una cinghia più corta, ma questo cmq era da verificare una volta che montavo il tutto.
Ebbene, una volta montato il compressore, la cinghia originale risultava essere troppo lunga e quindi ho preso una dalla lunghezza leggermente inferiore, adattandola perfettamente.
Ovvio che ho provveduto a sostituire il cuscinetto e l'altra cinghia della pompa del servosterzo.
Visto che il lavoro prevedeva lo smontaggio della puleggia dell'albero motore, ho provveduto a pulire per bene i denti della ruota fonica, che erano tutti ossidati, idem per il sensore di giri, pulito con wd-40 e carta abrasiva a grana finissima per togliere quel velo di ossido che si è formato negli anni.
Dopo aver rimontato il tutto, visto che l'auto era alta sul ponte ho cambiato tutti i gommini della marmitta, che erano screpolati.
anche i tubi freno necessitavano di essere sostituiti in quanto ormai molto vecchi, quindi li ho cambiati tutti, sostituendo anche l'olio.
Dischi e pattini sono ancora in perfetta efficenza e per il momento vanno bene.

L'ultima cosa da effettuare a macchina alzata era quel fastidioso rumore dei molloni degli ammortizzatori anteriori quando si giravano le ruote.

Dopo aver smontato gli ammortizzatori e tolto le molle, come previsto ho notato che i 2 cuscinetti che sono posizionati fra il mollone e la piastra superiore di fissaggio dell'ammortizzatore erano entrambi inchiodati.
Dato che cmq sono smontabili, li ho aperti e ho notato che i pallini del cuscinetto erano super secchi e facevano molta fatica a scorrere nella ghiera di metallo, soprattutto con l'ammortizzatore in forza.
Dato che le ghiere non erano arrugginite o consumate, ho riempito tutto con del grasso siliconico, lubrificando il tutto, il risultato ovviamente è che finalmente i cuscinetti fanno di nuovo il loro lavoro.

Prima del rimontaggio ho acquistato i tamponi paracolpi nuovi in quanto i vecchi ernano spappolati :asd) .

La catena della distribuzione necessitava di essere leggermente tirata in quanto era un pò lenta e visto che dovevo smontare il coperchio punteria per effettuare il corretto tiraggio, che peraltro è un'operazione veramente banale e semplicissima ho provveduto a controllare la punteria delle valvole, che stranamente e per mia sorpresa è risultata essere in regola su tutte e 8 le valvole, poi ho anche sostituito la guarnizione del coperchio punterie, che era un pò indurita.

Il giorno dopo sono passato dal mio elettrauto per far ricaricare il gas dell'aria condizionata che ora funziona di nuovo perfettamente.

L'ultimo lavoro che è stato effettuato, anzi, più che lavoro è un'accessorio che ho voluto montare, è stato quello di metterci su 4 bei tappetini originali con disegno specifico per la 155.

Ok, per il momento la bella Alfona è bella che completata, ho effettuato tutti i vari lavoretti e lavoroni che c'erano da fare, appena smette di piovere ve la posso mostrare in tutto il suo splendore.

A parte la manodopera personale, che cmq come ho detto in precedenza è un' hobby, l'auto mi è venuta a costare circa 2000 euro.

Devo dire che durante i lavori effetuati ho potuto constatare che la prima serie della 155, cioè quella con il motore Alfa, è una vettura dalla meccanica molto molto semplice e robusta, comodissima da riparare, dai costi di gestione assolutamente economici.

Non potevo scegliere auto migliore, comoda, economica, scattante, e soprattutto con una linea ancora gradevolissima.

Ovviamente la notte dorme con la sua sorellona gemella 155 Q4 nera del 1992. :OK)

A presto con un bel servizio fotografico :A) :X) ovviamente vi aggiornerò ad ogni intervento che effettuerò.

Ciaooooooo :smokin)
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda GabryPontePowerMix » 05/03/2013, 18:12

complimenti per la passione :OK) attendiamo foto!
Ricordate... nella vita bisogna essere come i Profitterol: dolci, ma con le palle!

Official fan di Internik©, esprit© e intaccator©
Avatar utente
GabryPontePowerMix
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 10019
Iscritto il: 06/01/2005, 15:49
Località: Non localizzo

Messaggioda gabry3x » 10/03/2013, 20:45

alla luce del fatto che nel garage hai parcheggiata la 155 piu degna di nota,io avrei optato per una 75 al posto della 1.8. :scratch)
onore a te 58
Avatar utente
gabry3x
Alfista TOP
 
Messaggi: 3176
Iscritto il: 13/04/2010, 20:19
Località: Roma

Messaggioda Skyrider » 10/03/2013, 22:35

Complimenti, veramente un bel report :spin)
Skyrider
Super Alfista
 
Messaggi: 2731
Iscritto il: 16/09/2007, 23:09
Località: Prefisso 02
Status: open-loop

Messaggioda Evo16 » 19/07/2013, 15:25

Buonasera Ragazzi, effettivamente è passato un pò di tempo dall'ultima visita, cmq la 155 è sempre più curata, anzi ci sono stati molti interventi effettuati dall' ultima volta che ho scritto.

In primis l'interno è stato completamente sostituito con uno di una TS 1800 del 1996, quindi una restyling, color ghiaccio in velluto.

Ho praticamente sostituito tutto compreso il cielo, le plastiche ed il cruscotto, che sono in tinta con gli interni.

Cmq ora la 155 è inscritta asi, con tutti i benefici che comporta, anche se la uso veramente poco, al massimo 500 km al mese.

Per quanto riguarda il consiglio di Gabry, possiedo già una 75 1800 turbo del 1986 ed una 2000 TS del 1988 (cruscotto a lancette rosse) entrambe grigio metalizzato. :)
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda Herbrand » 20/07/2013, 15:07

Evo16 ha scritto:Buonasera Ragazzi, effettivamente è passato un pò di tempo dall'ultima visita, cmq la 155 è sempre più curata, anzi ci sono stati molti interventi effettuati dall' ultima volta che ho scritto.

In primis l'interno è stato completamente sostituito con uno di una TS 1800 del 1996, quindi una restyling, color ghiaccio in velluto.

Ho praticamente sostituito tutto compreso il cielo, le plastiche ed il cruscotto, che sono in tinta con gli interni.

Cmq ora la 155 è inscritta asi, con tutti i benefici che comporta, anche se la uso veramente poco, al massimo 500 km al mese.

Per quanto riguarda il consiglio di Gabry, possiedo già una 75 1800 turbo del 1986 ed una 2000 TS del 1988 (cruscotto a lancette rosse) entrambe grigio metalizzato. :)

Personalmente, trovo che la 155 sia stata un'auto che presentava diversi pregi, e che, anche per certi aspetti delle qualità di guida, andasse meglio rispetto all'auto che andava a sostituire (per non parlare degli interni e accessoristica: tuttavia, la cosa può essere soggettiva): ad esempio per quanto concerne la frenata e la manovrabilità del cambio.

In particolare, la 155 1.8 t.s. 8v, offriva prestazioni motoristiche superiori, a quelle della 75 1.8 a iniezione. Purtroppo non si trovano molte informazioni, ma probabilmente anche la geometria delle sospensioni era stata rivista, rispetto a quelle delle dedra-tempra, che utilizzavano il medesimo schema di sospensioni.
Anche la scatola dello sterzo, così come la taratura dell'idroguida, credo che fosse specifica per il modello (e diversa da quella delle dedra o tempra).

Sarebbe interessante avere dei test comparativi su misure oggettive (ovvero qualche rilievo eseguto con strumenti), per confrontare il comportamento stradale delle due auto (75 1.8 ie e 155 18 t.s.).

Tornando all'auto della discussione, personalmente non avrei sostituito gli interni (ma è una questione di gusti) per questioni di originalità, visto che l'auto è anche iscritta all'asi.

Un quesito: la 155 utilizzava ancora il gas r12 (freon) per il condizionatore, o erano già passati al più recente r134?
Herbrand
Alfista Senior
 
Messaggi: 416
Iscritto il: 08/01/2007, 20:40

Messaggioda Evo16 » 20/07/2013, 21:53

Per quanto riguarda il Gas il mio impianto è stato ricaricato con R134 in occasione dell'estate in quanto ho sostituito il compressore.

Per il discorso originalità, gli interni che ho montato, si non sono i suoi originali, ma sono di una restyling, molto molto molto più belli e meglio tenuti di quelli della mia, che non erano proprio perfetti, infatti sul mobiletto centrale c'erano dei buchi per il fissaggio di un porta cellulari, la moquette era consumatissima e poi di un colore verde scuro che non riuscivo a farmi piacere.

Per non parlare del cielo che ultimamente si era scollato.

A questo punto ho preferito sostituire tutto, compresa la moquette di un bellissimo grigio chiarissimo. :)

Gli ultimi accorgimenti che devo effettuare sono 4 cerchi in lega originali da 14 che sono in verniciatura, minigonne in tinta e una bella lucidata.

Forse, ma sono indeciso, vorrei montare la mascherina della Restyling, più grintosa. :nod)

L'inscrizione asi è stata effettuata con i nuovi interni ovviamente.
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda giangirm » 21/07/2013, 1:19

leggo ora,bel racconto :OK) :OK)
Avatar utente
giangirm
Amministratore
 
Messaggi: 48020
Iscritto il: 11/10/2004, 18:42
Località: Roma
Status: O0=v=0O

Messaggioda elvis » 21/07/2013, 10:31

complimenti per la passione..

adesso però non ti sembra arrivato il momento di postare un bel servizio fotografico? :scratch)

;)
ex: GIULIETTA Q.V. bianca, interno in pelle rosso, cerchi 18 a turbina ecc..
puoi vederla qui: viewtopic.php?f=102&t=119594
ora: 147 c.n.c. completamente originale e in fase di restauro maniacale..
puoi vederla qui: viewtopic.php?f=101&t=124474
Avatar utente
elvis
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 5651
Iscritto il: 06/06/2011, 11:19
Località: milano

Messaggioda Evo16 » 21/07/2013, 11:44

Bhe si effettivamente quello che manca in questo topic sono proprio le foto heheeh.

Vorrei farle appena monto i cerchi in lega e vernicio le minigonne così da farvela vedere completata. :A)
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda elvis » 21/07/2013, 11:46

era più bello e mettevi le foto di quando l'avevi appena presa e poi man mano dei vari lavori fatti.. fino ad arrivare alla fine dei lavori.. ;)
ex: GIULIETTA Q.V. bianca, interno in pelle rosso, cerchi 18 a turbina ecc..
puoi vederla qui: viewtopic.php?f=102&t=119594
ora: 147 c.n.c. completamente originale e in fase di restauro maniacale..
puoi vederla qui: viewtopic.php?f=101&t=124474
Avatar utente
elvis
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 5651
Iscritto il: 06/06/2011, 11:19
Località: milano

Messaggioda Gentleman_Driver » 22/07/2013, 15:31

Ora ti tocca ripristinarla come prima, fotografarla, poi rimontare gli interni nuovi e fotografarla nuovamente ! :asd)
Le strisce pedonali non sono espressioni bicromatiche di “Street Art”.
Gentleman_Driver
Super Alfista
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: 22/12/2009, 18:16
Località: Milano
Status: EcceziunaleVeramente

Messaggioda Evo16 » 02/10/2013, 21:14

Buonasera a tutti, effettivamente è un pò di tempo che non vi aggiorno sui lavori alla mia 155.

allora, effettivamente ho fatto altri lavorini e lavoretti vari, si di manutenzione e sia di personalizzazione.

Innanzitutto, come anticipato in un post precedente ho montato la mascherina della Restyling, molto più bella e sportiva, poi visto che i fari della 155 sono con la lente ho montato un bel kit di lampadine anabbaglianti allo Xeno 6000k, abbinati ad abbaglianti bianchi e luci di posizioni bianche.

Il secondo step di personalizzazione è stato quello di montare delle molle ribassate di circa 4 cm della OMP, in pratica viaggio rasoterra, e questo la rende molto molto più filante, specialmente vista da avanti.

Visto l'assetto, non potevo rimanerla con i cerchi originali e le coppe, quindi ho sostituito i cerchi originali da 14" con dei cerchi da 15" della Antera larghi 7" con gomme 195.45 R15, fatti riverniciare color alluminio originale visto che erano un pò graffiati.

Per quanto riguarda la manutenzione ho sostituito le pasticche dei freni posteriori in quanto consumate, un faro anteriore un pò scheggiato e la minigonna destra, in quanto presentava una deformazione evidente.

Per il momento va bene così, le prossime modifiche che vorrei apportare sono: Dischi baffati anteriori e spoiler posteriore simil originale.

Peenso propio che ora devo fare 2 scatti :D
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda Gentleman_Driver » 03/10/2013, 12:12

Hai dimenticato la livrea Martini Racing ! :lol:
Le strisce pedonali non sono espressioni bicromatiche di “Street Art”.
Gentleman_Driver
Super Alfista
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: 22/12/2009, 18:16
Località: Milano
Status: EcceziunaleVeramente

Messaggioda elvis » 03/10/2013, 13:30

mi sa che ti tocca si farli sti due scatti...

però sta volta falli per davvero.. :bonk)
ex: GIULIETTA Q.V. bianca, interno in pelle rosso, cerchi 18 a turbina ecc..
puoi vederla qui: viewtopic.php?f=102&t=119594
ora: 147 c.n.c. completamente originale e in fase di restauro maniacale..
puoi vederla qui: viewtopic.php?f=101&t=124474
Avatar utente
elvis
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 5651
Iscritto il: 06/06/2011, 11:19
Località: milano

Messaggioda Evo16 » 03/10/2013, 14:51

Gentleman_Driver ha scritto:Hai dimenticato la livrea Martini Racing ! :lol:



bhe no, sul grigio topo la livrea non ci azzecca per niente. :KO) e poi non mi piacciono le auto stradali con le livree, troppo vistose.
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda Evo16 » 05/10/2013, 18:53

Allora ragazzi è arrivato il momento di inserire almeno una foto, cosi almeno vi fate una mezza idea di questa 155

Devo ancora mettere le coppette copri mozzi alfa, che non coprono anche i bulloni ma solo i mozzi ruota e poi devo cambiare la sonda lambda che non lavora più bene.

Appena ci sarà una bella giornata che mi permetterà di lavarla per bene vi farò un report fotografico.

Per ora ecco qua la mia 155 :X) :baby)

Immagine
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda Evo16 » 05/10/2013, 18:54

dimenticavo, i pneumatici sono dei Toyo Proxes T1-R :)
Evo16
Alfista Baby
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 24/08/2012, 6:35

Messaggioda C.Burton » 30/10/2013, 11:41

Molto bella, davvero complimenti. :)
Mi ricorda molto la 155 che aveva il padre di un mio amico, anzi probabilmente era lo stesso modello. :nod)
Associazione è associazione, forum è forum (cit.)
Avatar utente
C.Burton
Moderatore
 
Messaggi: 6335
Iscritto il: 13/05/2008, 0:32
Località: Wacken
Status: Stay Negative


Torna a Alfa 155 e le derivate 145-6

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti